Nuovi Magazzini Raccordati – l’#altroprogetto

Proponendo la realizzazione di nuovi tunnel destinati esclusivamente al traffico ciclopedonale, riteniamo si possano metter in luce ad un tempo tanto i caratteri originali di quest’area quanto la sua problematicità, risolvendo una separazione interna alla città ormai ingiustificabile.

Riteniamo per questo che nuovi luoghi di aggregazione, spazi pubblici e servizi per la persona debbano, oltre che attrezzature per i viaggiatori e attività commerciali, rientrare nel programma funzionale dei Nuovi Magazzini Raccordati e che un ampia riflessione debba riguardare tanto l’incremento dei punti di attraversamento, pedonali e ciclabili dedicati, oggi assenti, quanto la riqualificazione delle aree pubbliche limitrofe rivedendo tanto il ruolo ad esempio del vicino Naviglio della Martesana così come le sezioni stradali di via Sammartini e via Ferrante Aporti.
D’altra parte i magazzini sono un edificio che concretamente prospetta sulla città e sul quale corrono 24 fasci di binari: per questa ragione proponiamo che i binari attualmente inutilizzabili, perché troppo vicini alle abitazioni, possano essere sostituiti con alberature che contribuirebbero tanto alla dotazione di verde urbano quanto al riproporzionamento della bassa facciata dei magazzini.

Questo sistema verde, integrato con quello fruibile al piano strada, si unirebbe al Naviglio della Martesana, oggi unico elemento di connessione tra le due aree, dedicato al traffico ciclopedonale, che sul piano paesistico contrappesa la mole del rilevato.
Il progetto prevede così di assecondare tanto le necessità di mero sfruttamento del bene che ovviamente vengono dalla proprietà ma d’altra parte prevede che vengano anche realizzati luoghi per la città come le vie pedociclabili interne, un teatro, una biblioteca, un museo con annessi laboratori didattici e quelle connessioni che porterebbero alla piena fruizione del padiglione che ospita già i treni storici delle Ferrovie dello Stato.
#altroprogetto è un progetto #opensource che si realizza fin dal 2012 grazie al contributo di tutti coloro che decidono di lavorarci, gratuitamente e con il solo scopo di costruire il dibattito.

Progetto presentato al Cinema Beltrade di Milano il 30/3/2015


Proposing the creation of new tunnels intended exclusively for bike and pedestrian traffic, we want bring to light at the same time the original characters of this area and its problematic nature, solving a separation within the city now unjustifiable. New aggregation areas, public spaces and services will be the starting point to develop the project as well as an increase of pedestrians and cycling crosslines.
Over all the structure there are 24 rails but those at the side don’t work: it’s possible to assign these parts for a new urban greenery with plants that improve the aesthetic of the facades. This green system, in addition with plants and trees of the street, will be linked with naviglio della Martesana. The project will be also completed by the realization of a theatre, a library, a museum and other spaces for the users.
#altroprogetto is an #opensource project started in 2012 in which everybody can partecipate freely due to involve this system.