Teatro all’aperto a Sant’Agata di Esaro

Il progetto per il teatro all’aperto è situato a Sant’Agata di Esaro, uno dei comuni appartenenti al Parco del Pollino. Dal paese è possibile osservare diversi scorci paesaggistici del parco che divengono scenografia naturale. Il teatro da noi progettato, inteso come rappresentazione della realtà, vuole avere come sfondo, come cornice per la propria scena, una realtà esistente e da tutelare.
Il progetto del teatro all’aperto per il paese di Sant’Agata di Esaro ha come obiettivi:
– la valorizzazione del paesaggio;
– la valorizzazione di Piazza Carducci;
– l’integrabilità con l’edificato presente nell’area di intervento;
– l’ utilizzo di materiali locali.
L’intervento può essere suddiviso nelle seguenti macro aree:
1 la cavea;
2 la scena e la scenografia;
3 lo spazio pubblico, continuazione di Piazza Carducci;
4 i servizi per il pubblico;
5 i servizi per i teatranti. Il concept dell’intervento è enfatizzare il varco che viene a frapporsi tra i due volumi della scenografia, un varco di porzione di paesaggio verso l’infinito e oltre.

This project was thought for a small city situated in Pollino’s natural park, the biggest one in Italy. It takes advantage of the natural orography of the site to build a theatre like the ancient ones. In the same way the landscape becomes the scenography and the architecture is minimized to the essential, in order to guarantee a better flexibility of all the spaces. In this architecture the built scenography is movable and can be disassembled, and it remembers the domestic interior spaces of the common houses.